VEDERE Italia

Vedere Italia 6 / 2022

VEDERE International

EJTECH

AOI

EDITORIAL
VEDERE WILL BE 70 YEARS OLD IN 2023

It may be the enthusiasm of finally being back in person, although I don’t think that’s enough, but all the autumn shows, both DaTE in Florence and Silmo in Paris, yielded good and comforting results.

In November, our magazine will be in Athens for CircumEye#4, which, from an event for a few and for the domestic market, tries to make the leap and present itself as a meeting place also internationally, or at least as a good springboard for the Greek market

Almost all specialised trade fairs have maintained their digital version, which was born under the pressure of the pandemic-imposed blockade. I cannot quantify the results. Certainly we cannot overlook the fact that a study by Gartner estimates that by 2025, 80% of business-to-business relations between buyers and sellers will be completely digitalised. In Italy, according to some data from the Digital B2b Observatory of the Politecnico di Milano, in 2021 B2b e-commerce reached +12% compared to 2020, equal to 21% of total Italian B2b transactions. In addition, transactions via Marketplace for B2b e-commerce will grow by 50% compared to 2020, a percentage that has been steadily increasing over the last 3 years. The data comes to me from PrestaShop (a partner in the digitalisation of commerce), which organised an event in Milan in October promoted to discover the new frontiers of digital commerce. This year’s edition focused on the theme ‘B2b e-commerce, a cultural change’.

So, the year is already almost over and we are all getting ready for the 2023 debut in Munich in Germany for opti and immediately afterwards for Mido in Milan at the beginning of February.
For us at VEDERE it will be an exciting event because we will be celebrating 70 years of our publication, a special milestone achieved by few.

Stay tuned!
Happy end of 2022.

Isabella Morpurgo
Publisher
isabellamorpurgo@vedere.it

MOREL

NEWS

Serata esclusiva per le nominations al B2Best Award, il SuperPremio dell’universo B2B
19 dicembre ore 18.00 - Talent Garden Calabiana, Milano

La Giuria di esperti e professionisti del B2Best Award ha concluso le valutazioni dei numerosi progetti candidati alla 1° edizione del SuperPremio dell'universo B2B, iniziativa nata da ANES – Associazione Nazionale Editoria di Settore, già organizzatrice della B2B Marketing Conference.
Un Premio unico nel suo genere, trasversale alle diverse aree di business, che unisce Impresa, Innovazione e Arte.
Annunciate le aziende finaliste nelle rispettive 5 categorie previste:
• per il MIGLIOR PROGETTO SOSTENIBILE: Consorzio REC, CYRKL Zdrojová platforma, Maniva
• per la MIGLIORE STRATEGIA DI MARKETING: Dos & Donts, Fiorani & C., Vedrai
• per la MIGLIORE CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE INTEGRATA: ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, IDNA, Starlab International
• per il MIGLIORE PROGETTO DI BUSINESS INTELLIGENCE: Cyberangels, Movenzia.com, Vedrai
• come MIGLIORE START UP CON MODELLO DI BUSINESS INNOVATIVO E SOSTENIBILE: Cyberangels, Cyrkl Zdrojová platforma, Creationdose

In rigoroso ordine alfabetico, perchè i vincitori del Premio saranno svelati solo in occasione della serata evento esclusiva, il 19 dicembre alle 18.30 a Milano, presso la sede del Talent Garden di Via Calabiana 6.
Cresce dunque l'attesa. I progetti che saranno proclamati vincitori di categoria riceveranno un'opera d'arte esclusiva realizzata ad hoc dal famoso street artist Massimo Sirelli, che ha reinterpretato il brand e il significato del premio, unendo nella sua opera arte, innovazione, sostenibilità.
In nome del significato del Premio, che punta a valorizzare la sempre maggiore rilevanza che oggi assume il legame tra impresa e innovazione, nel corso della serata - che vedrà la conduzione di Eleonora Chioda - si terrà un'interessante round table dal titolo "Olivetti: dove è cominciato il rapporto Impresa, Innovazione e cultura" che, partendo dal racconto di una storia indimenticabile, offrirà agli ospiti in sala stimoli e spunti di grande valore.
Interverranno: Paolo Bricco, Scrittore e autore di "AO. Adriano Olivetti un italiano del Novecento"; Marco De Angeli, Adjunct Professor in Communication Management and Corporate Communication, Università Cattolica del Sacro Cuore, Presidente della Giuria del Premio; Gaetano Di Tondo, Presidente Associazione Archivio Storico Olivetti.
Unisalute è Sponsor ufficiale del B2Best Award e l'Associazione Archivio Storico Olivetti ha patrocinato l'iniziativa.

#B2BestAward #ANES #editoriadisettore #arte #innovazione #sostenibilità #B2B #B2Bmarketing #businessinnovativo #businesssostenibile #marketing #comunicazioneintegrata #B2Bmarketingconference #adrianolivetti
... continualeggi di meno

12/02/22
Serata esclusiva per le nominations al B2Best Award, il SuperPremio dell’universo B2B
19 dicembre ore 18.00 - Talent Garden Calabiana, Milano

La Giuria di esperti e professionisti del B2Best Award ha concluso le valutazioni dei numerosi progetti candidati alla 1° edizione del SuperPremio delluniverso B2B, iniziativa nata da ANES – Associazione Nazionale Editoria di Settore, già organizzatrice della B2B Marketing Conference. 
Un Premio unico nel suo genere, trasversale alle diverse aree di business, che unisce Impresa, Innovazione e Arte. 
Annunciate le aziende finaliste nelle rispettive 5 categorie previste:
• per il MIGLIOR PROGETTO SOSTENIBILE: Consorzio REC, CYRKL Zdrojová platforma, Maniva
• per la MIGLIORE STRATEGIA DI MARKETING: Dos & Donts, Fiorani & C., Vedrai
• per la MIGLIORE CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE INTEGRATA: ICE - Agenzia per la promozione allestero e linternazionalizzazione delle imprese italiane, IDNA, Starlab International
• per il MIGLIORE PROGETTO DI BUSINESS INTELLIGENCE: Cyberangels, Movenzia.com, Vedrai
• come MIGLIORE START UP CON MODELLO DI BUSINESS INNOVATIVO E SOSTENIBILE: Cyberangels, Cyrkl Zdrojová platforma, Creationdose

In rigoroso ordine alfabetico, perchè i vincitori del Premio saranno svelati solo in occasione della serata evento esclusiva, il 19 dicembre alle 18.30 a Milano, presso la sede del Talent Garden di Via Calabiana 6.
Cresce dunque lattesa. I progetti che saranno proclamati vincitori di categoria riceveranno unopera darte esclusiva realizzata ad hoc dal famoso street artist Massimo Sirelli, che ha reinterpretato il brand e il significato del premio, unendo nella sua opera arte, innovazione, sostenibilità.
In nome del significato del Premio, che punta a valorizzare la sempre maggiore rilevanza che oggi assume il legame tra impresa e innovazione, nel corso della serata - che vedrà la conduzione di Eleonora Chioda - si terrà uninteressante round table dal titolo Olivetti: dove è cominciato il rapporto Impresa, Innovazione e cultura che, partendo dal racconto di una storia indimenticabile, offrirà agli ospiti in sala stimoli e spunti di grande valore. 
Interverranno: Paolo Bricco, Scrittore e autore di AO. Adriano Olivetti un italiano del Novecento; Marco De Angeli, Adjunct Professor in Communication Management and Corporate Communication, Università Cattolica del Sacro Cuore, Presidente della Giuria del Premio; Gaetano Di Tondo, Presidente Associazione Archivio Storico Olivetti.
Unisalute è Sponsor ufficiale del B2Best Award e lAssociazione Archivio Storico Olivetti ha patrocinato liniziativa. 

#B2BestAward #ANES #editoriadisettore #arte #innovazione #sostenibilità #B2B #B2Bmarketing #businessinnovativo #businesssostenibile #marketing #comunicazioneintegrata #B2Bmarketingconference  #adrianolivetti

MIDO 2023 - CSE Award, Certified Sustainable Eyewear

Il premio, ideato da MIDO in collaborazione con ANFAO e Certottica, valuta la sostenibilità nel settore dell’eyewear a livello internazionale.
All’edizione zero, potranno partecipare tutti gli espositori di MIDO 2023 candidando un occhiale da sole, una montatura o un astuccio: un’autorevole giuria internazionale di esperti valuterà i prodotti in gara che, per aggiudicarsi il premio, dovranno essere stati realizzati nel rispetto dei principi della sostenibilità.
Riciclo dei materiali, riduzione dei consumi nei processi produttivi e distributivi, valorizzazione della supply chain, eliminazione degli sprechi, grado di riciclabilità, utilizzo di energie rinnovabili, eventuali certificazioni già in possesso sono alcuni dei criteri che la giuria utilizzerà per decretare i primi vincitori nelle seguenti 6 categorie:

CSE Award Sunglasses Europe
CSE Award Sunglasses Rest of the World
CSE Award Frames Europe
CSE Award Frames Rest of the World
CSE Award Cases Europe
CSE Award Cases Rest of the World

Per partecipare, gli espositori di MIDO 2023 dovranno compilare il form online disponibile dal 15 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 nella sezione “Partecipa” del sito ufficiale della manifestazione, www.mido.com. A partire dal 15 dicembre prossimo, quindi, sarà possibile scaricare il regolamento, analizzare tutti i criteri valutati e candidarsi.

“Un passo doveroso nell’occhialeria – commenta il presidente di MIDO Giovanni Vitaloni. Nel nostro settore abbiamo aziende davvero impegnate e attive nell’ambito della sostenibilità (ambientale, sociale, economica) da molto tempo: penso ai grandi player ma anche a brand indipendenti che realizzano prodotti che cercano di impattare il meno possibile sull’ecosistema. Ritengo che dovremmo mettere tutto a fattor comune, prendendo ispirazione dall’esperienza di queste imprese, migliorando dove possibile e aggiornandoci continuamente per far crescere così tutta l’industria in questa direzione, con grande professionalità e serietà di intenti. Questo premio è un traguardo per noi fondamentale che però non decreta la fine di questo viaggio, ma la tappa di un percorso iniziato nel 2019 che ha ottenuto, per MIDO 2022, la certificazione ISO 20121:2012, che attesta la gestione sostenibile dei grandi eventi”.

********************************************************

The CSE (Certified Sustainable Eyewear) Award is a prize established by MIDO, in partnership with ANFAO and Certottica, to honor sustainability in the global eyewear industry.
All exhibitors at MIDO 2023 are eligible to participate in this first edition of the award by nominating a pair of sunglasses, eyewear frames or an eyewear case. An international panel of expert judges will evaluate the competing products which, to qualify for a win, must have been produced in compliance with the principles of sustainability.
Recycled materials, reduced consumption in the production and distribution processes, maximization of the supply chain, elimination of waste, degree of recyclability, use of renewable resources and any certifications already achieved, are just some of the criteria the jury will use to determine the first winners in the following 6 categories:
CSE Award Sunglasses Europe
CSE Award Sunglasses Rest of the World
CSE Award Frames Europe
CSE Award Frames Rest of the World
CSE Award Cases Europe
CSE Award Cases Rest of the World

To participate, exhibitors at MIDO 2023 must complete the online form, available from 15 December 2022 to 15 January 2023 in the “Take Part” section of the official website: www.mido.com/en/. Starting on December 15th, exhibitors can download the Regulations, review all of the judging criteria and submit their nomination.

"This is a necessary step in the eyewear industry," comments MIDO President Giovanni Vitaloni. In our sector we have companies that have been truly committed and active in the field of sustainability (environmental, social, economic) for a long time: I am thinking of the big players but also independent brands that produce with the lowest possible impact on the ecosystem. I believe that we should get together, taking inspiration from the experience of these companies, improving where possible and keeping up to date in order to make the whole industry grow in this direction, with great professionalism and determination. This award is a fundamental milestone for us, which does not, however, decree the end of this journey, but the stage of a path that began in 2019 and which obtained, for MIDO 2022, the ISO 20121:2012 certification, which proves the sustainable management of major events".

Mido Exhibition #mido2023 #Livethewonder #opticalinternationaltradefair #occhiali #eyewear #occhialeria #astucciperocchiali #eyewearcases #sunglasses #occhialidasole #sustainableeyewear #Anfao #Certottica #CSEaward #sostenibilita
... continualeggi di meno

12/01/22
MIDO 2023 - CSE Award, Certified Sustainable Eyewear

Il premio, ideato da MIDO in collaborazione con ANFAO e Certottica, valuta la sostenibilità nel settore dell’eyewear a livello internazionale. 
All’edizione zero, potranno partecipare tutti gli espositori di MIDO 2023 candidando un occhiale da sole, una montatura o un astuccio: un’autorevole giuria internazionale di esperti valuterà i prodotti in gara che, per aggiudicarsi il premio, dovranno essere stati realizzati nel rispetto dei principi della sostenibilità. 
Riciclo dei materiali, riduzione dei consumi nei processi produttivi e distributivi, valorizzazione della supply chain, eliminazione degli sprechi, grado di riciclabilità, utilizzo di energie rinnovabili, eventuali certificazioni già in possesso sono alcuni dei criteri che la giuria utilizzerà per decretare i primi vincitori nelle seguenti 6 categorie:

CSE Award Sunglasses Europe
CSE Award Sunglasses Rest of the World
CSE Award Frames Europe
CSE Award Frames Rest of the World
CSE Award Cases Europe
CSE Award Cases Rest of the World

Per partecipare, gli espositori di MIDO 2023 dovranno compilare il form online disponibile dal 15 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 nella sezione “Partecipa” del sito ufficiale della manifestazione, www.mido.com. A partire dal 15 dicembre prossimo, quindi, sarà possibile scaricare il regolamento, analizzare tutti i criteri valutati e candidarsi. 

“Un passo doveroso nell’occhialeria – commenta il presidente di MIDO Giovanni Vitaloni. Nel nostro settore abbiamo aziende davvero impegnate e attive nell’ambito della sostenibilità (ambientale, sociale, economica) da molto tempo: penso ai grandi player ma anche a brand indipendenti che realizzano prodotti che cercano di impattare il meno possibile sull’ecosistema. Ritengo che dovremmo mettere tutto a fattor comune, prendendo ispirazione dall’esperienza di queste imprese, migliorando dove possibile e aggiornandoci continuamente per far crescere così tutta l’industria in questa direzione, con grande professionalità e serietà di intenti. Questo premio è un traguardo per noi fondamentale che però non decreta la fine di questo viaggio, ma la tappa di un percorso iniziato nel 2019 che ha ottenuto, per MIDO 2022, la certificazione ISO 20121:2012, che attesta la gestione sostenibile dei grandi eventi”. 

********************************************************

The CSE (Certified Sustainable Eyewear) Award is a prize established by MIDO, in partnership with ANFAO and Certottica, to honor sustainability in the global eyewear industry.
All exhibitors at MIDO 2023 are eligible to participate in this first edition of the award by nominating a pair of sunglasses, eyewear frames or an eyewear case. An international panel of expert judges will evaluate the competing products which, to qualify for a win, must have been produced in compliance with the principles of sustainability. 
Recycled materials, reduced consumption in the production and distribution processes, maximization of the supply chain, elimination of waste, degree of recyclability, use of renewable resources and any certifications already achieved, are just some of the criteria the jury will use to determine the first winners in the following 6 categories:
CSE Award Sunglasses Europe
CSE Award Sunglasses Rest of the World
CSE Award Frames Europe
CSE Award Frames Rest of the World
CSE Award Cases Europe
CSE Award Cases Rest of the World

To participate, exhibitors at MIDO 2023 must complete the online form, available from 15 December 2022 to 15 January 2023 in the “Take Part” section of the official website: https://www.mido.com/en/. Starting on December 15th, exhibitors can download the Regulations, review all of the judging criteria and submit their nomination. 

This is a necessary step in the eyewear industry, comments MIDO President Giovanni Vitaloni. In our sector we have companies that have been truly committed and active in the field of sustainability (environmental, social, economic) for a long time: I am thinking of the big players but also independent brands that produce with the lowest possible impact on the ecosystem. I believe that we should get together, taking inspiration from the experience of these companies, improving where possible and keeping up to date in order to make the whole industry grow in this direction, with great professionalism and determination. This award is a fundamental milestone for us, which does not, however, decree the end of this journey, but the stage of a path that began in 2019 and which obtained, for MIDO 2022, the ISO 20121:2012 certification, which proves the sustainable management of major events.

Mido Exhibition #mido2023 #Livethewonder #opticalinternationaltradefair #occhiali #eyewear #occhialeria #astucciperocchiali #eyewearcases #sunglasses #occhialidasole #sustainableeyewear #Anfao #Certottica #CSEaward #sostenibilita

MARCHON EYEWEAR nomina Gabriele Bonapersona Chief Brand Officer e Gabriele Cappelli Chief Product Officer / MARCHON EYEWEAR APPOINTS GABRIELE BONAPERSONA AS CHIEF BRAND OFFICER AND GABRIELE CAPPELLI AS CHIEF PRODUCT OFFICER

Marchon Eyewear, Inc. annuncia la nomina di Gabriele Bonapersona come Chief Brand Officer e di Gabriele Cappelli come Chief Product Officer. Entrambi entreranno a far parte del team dirigenziale globale di Marchon Eyewear.
In qualità di Chief Brand Officer, Bonapersona supervisionerà il portafoglio marchi di Marchon e Altair e i rispettivi team di Brand Management. Bonapersona parla correntemente inglese e francese, oltre alla sua lingua madre, l'italiano, e vanta oltre 15 anni di esperienza nel settore dell'occhialeria, di cui più di 12 trascorsi in Marchon Eyewear. Più recentemente ha ricoperto la posizione di Vice President for European Fashion and Lifestyle brands.
In qualità di Chief Product Officer, Cappelli guiderà i team di product design, product management e merchandising di Marchon e Altair. In precedenza, Cappelli ha ricoperto la posizione di Vicepresidente del Merchandising globale di Marchon Eyewear. Ancor prima, Cappelli è stato Global Product Director di GrandVision.
"Siamo entusiasti della promozione all'interno dell'azienda", ha dichiarato Thomas Burkhardt, Presidente di Marchon Eyewear, Inc. "Bonapersona e Cappelli si sono distinti nei loro precedenti ruoli in Marchon Eyewear e queste promozioni sono ben meritate. Inoltre, dimostrano il valore dei nostri sforzi di pianificazione della successione nel corso degli anni".
I ruoli di Chief Brand Officer e Chief Product Officer sostituiranno il precedente ruolo di Burkhardt di Senior Vice President of Global Brands, Marketing and Design di Marchon Eyewear, Inc.
***********************************************************************

Marchon Eyewear, Inc. announces the appointment of Gabriele Bonapersona as Chief Brand Officer and Gabriele Cappelli as Chief Product Officer. Both will become members of Marchon Eyewear’s global management leadership team.
As Chief Brand Officer, Bonapersona will oversee Marchon and Altair’s brand portfolio and their respective Brand Management teams. Fluent in English and French, in addition to his mother language, Italian, Bonapersona has more than 15 years of experience in the eyewear industry, out of which more than 12 spent at Marchon Eyewear. Most recently he held the Vice President position for European Fashion and Lifestyle brands.
As Chief Product Officer, Cappelli will lead product design, product management and merchandising teams for Marchon and Altair. Cappelli previously held the position of Vice President of Global Merchandising at Marchon Eyewear. Prior to that, Cappelli was the Global Product Director at GrandVision, a large group of optical retailers.
“We are thrilled to promote within the company,” said Thomas Burkhardt, President of Marchon Eyewear, Inc. “Bonapersona and Cappelli have excelled in their previous roles at Marchon Eyewear and these promotions are well deserved. It also demonstrates the value of our succession planning efforts over the years.”
The roles of Chief Brand Officer and Chief Product Officer will replace Burkhardt’s previous role of Senior Vice President of Global Brands, Marketing and Design for Marchon Eyewear, Inc.
#marchoneyewear #occhialeria #eyewear #eyewearbrands #lifestylebrands #eyewearindustry
... continualeggi di meno

12/01/22
MARCHON EYEWEAR nomina Gabriele Bonapersona Chief Brand Officer e Gabriele Cappelli Chief Product Officer / MARCHON EYEWEAR APPOINTS GABRIELE BONAPERSONA AS CHIEF BRAND OFFICER AND GABRIELE CAPPELLI AS CHIEF PRODUCT OFFICER

Marchon Eyewear, Inc. annuncia la nomina di Gabriele Bonapersona come Chief Brand Officer e di Gabriele Cappelli come Chief Product Officer. Entrambi entreranno a far parte del team dirigenziale globale di Marchon Eyewear.
In qualità di Chief Brand Officer, Bonapersona supervisionerà il portafoglio marchi di Marchon e Altair e i rispettivi team di Brand Management. Bonapersona parla correntemente inglese e francese, oltre alla sua lingua madre, litaliano, e vanta oltre 15 anni di esperienza nel settore dellocchialeria, di cui più di 12 trascorsi in Marchon Eyewear. Più recentemente ha ricoperto la posizione di Vice President for European Fashion and Lifestyle brands. 
In qualità di Chief Product Officer, Cappelli guiderà i team di product design, product management e merchandising di Marchon e Altair. In precedenza, Cappelli ha ricoperto la posizione di Vicepresidente del Merchandising globale di Marchon Eyewear. Ancor prima, Cappelli è stato Global Product Director di GrandVision.
Siamo entusiasti della promozione allinterno dellazienda, ha dichiarato Thomas Burkhardt, Presidente di Marchon Eyewear, Inc. Bonapersona e Cappelli si sono distinti nei loro precedenti ruoli in Marchon Eyewear e queste promozioni sono ben meritate. Inoltre, dimostrano il valore dei nostri sforzi di pianificazione della successione nel corso degli anni.
I ruoli di Chief Brand Officer e Chief Product Officer sostituiranno il precedente ruolo di Burkhardt di Senior Vice President of Global Brands, Marketing and Design di Marchon Eyewear, Inc.
***********************************************************************

Marchon Eyewear, Inc. announces the appointment of Gabriele Bonapersona as Chief Brand Officer and Gabriele Cappelli as Chief Product Officer. Both will become members of Marchon Eyewear’s global management leadership team.
As Chief Brand Officer, Bonapersona will oversee Marchon and Altair’s brand portfolio and their respective Brand Management teams. Fluent in English and French, in addition to his mother language, Italian, Bonapersona has more than 15 years of experience in the eyewear industry, out of which more than 12 spent at Marchon Eyewear. Most recently he held the Vice President position for European Fashion and Lifestyle brands. 
As Chief Product Officer, Cappelli will lead product design, product management and merchandising teams for Marchon and Altair. Cappelli previously held the position of Vice President of Global Merchandising at Marchon Eyewear. Prior to that, Cappelli was the Global Product Director at GrandVision, a large group of optical retailers.
“We are thrilled to promote within the company,” said Thomas Burkhardt, President of Marchon Eyewear, Inc. “Bonapersona and Cappelli have excelled in their previous roles at Marchon Eyewear and these promotions are well deserved. It also demonstrates the value of our succession planning efforts over the years.”
The roles of Chief Brand Officer and Chief Product Officer will replace Burkhardt’s previous role of Senior Vice President of Global Brands, Marketing and Design for Marchon Eyewear, Inc.
#marchoneyewear #occhialeria #eyewear #eyewearbrands #lifestylebrands #eyewearindustry

PERFECT Corp., leader nelle soluzioni di Intelligenza Artificiale e Realtà Aumentata per beauty e fashion, mette la propria esperienza al servizio del settore occhialeria anche in Italia.

Alla presenza di Laurent Bouttier, direttore business Development Europe di PERFECT Corp. sono stati presentati il 29 novembre alla stampa i nuovi progetti di questa giovane e dinamica azienda, leader nello sviluppo di software per soluzioni tecnologiche SaaS AI e AR in ambito bellezza e moda, con un approccio digitale di alto profilo. Collaborando con i più grandi nomi del settore, le suite di soluzioni per il business di PERFECT Corp. offrono esperienze integrate e guidate dalla tecnologia, che rendono l’esperienza del consumatore sostenibile, ultra-personalizzata e coinvolgente.
In ambito eyewear, è di recente introduzione l'innovativa soluzione di prova virtuale degli occhiali, realizzata grazie alla realtà aumentata. Questa tecnologia permette di provare gli occhiali in tempo reale, indossando una vasta gamma di stili e design in pochi secondi, con notevole risparmio di tempo. Un’esperienza di acquisto piacevole, completamente personalizzabile per adattarsi a ogni linea e tipologia di occhiali ed implementabile in tutti i touchpoint del consumatore, compresi e-commerce, in-app e in-store. La soluzione è, inoltre, dotata di una funzione unica nel suo genere: la prova virtuale ad alta precisione basata sulla distanza interpupillare personale - che utilizza la tecnologia proprietaria AgileFace® - in grado di misurare accuratamente la distanza tra le pupille, garantendo che sia gli occhiali digitali sia quelli fisici si adattino perfettamente ad ogni viso, offrendo l'esperienza di prova virtuale più semplice e fluida possibile.
***********************************
PERFECT Corp., a world leader in Artificial Intelligence and Augmented Reality solutions for beauty and fashion, puts its experience at the service of the Eyewear market also in Italy.

The new projects of PERFECT Corp., a young and innovative company active in the development of software for SaaS AI and AR technology solutions in the beauty and fashion fields, with a high-profile digital approach, were presented on 29 November in the presence of Laurent Bouttier, Director Business Development - Europe of the dynamic Taiwan-based company. Collaborating with the biggest names in the industry, PERFECT Corp.'s business solution suites offer integrated, technology-driven experiences that make the consumer experience sustainable, ultra-personalised and immersive.
In the eyewear arena, an innovative solution from PERFECT Corp. for virtual eyewear testing using augmented reality has recently been introduced. This technology allows users to try on eyewear in real time, wearing a wide range of styles and designs in a matter of seconds, saving considerable time. An enjoyable shopping experience, fully customisable to suit each eyewear line and type, can be implemented across all consumer touchpoints, including e-commerce, in-app and in-store. The solution is also equipped with a unique feature, the high-precision virtual try-on based on personal interpupillary distance - based on proprietary AgileFace® technology - that accurately measures the distance between pupils, ensuring that both digital and physical eyewear fits each face perfectly, offering an easier, smoother and more enjoyable virtual try-on experience.

#perfectcorp #laurentbouttier #technologysolutions #eyeweartechnology #fashiontechnology #beautytechnology #virtualeyewear #ottica #opticians #digitalapproach #intelligenzaartificiale #occhiali #occhialeria #consumerexperience #interpupillarydistance #virtualeyewear #agileface
#distanzainterpupillare
... continualeggi di meno

12/01/22
PERFECT Corp., leader nelle soluzioni di Intelligenza Artificiale e Realtà Aumentata per beauty e fashion, mette la propria esperienza al servizio del settore occhialeria anche in Italia.

Alla  presenza di Laurent Bouttier, direttore business Development Europe di PERFECT Corp. sono stati presentati il 29 novembre alla stampa i nuovi progetti di questa giovane e dinamica azienda, leader nello sviluppo di software per soluzioni tecnologiche SaaS AI e AR in ambito bellezza e moda, con un approccio digitale di alto profilo. Collaborando con i più grandi nomi del settore, le suite di soluzioni per il business di PERFECT Corp. offrono esperienze integrate e guidate dalla tecnologia, che rendono l’esperienza del consumatore sostenibile, ultra-personalizzata e coinvolgente. 
In ambito eyewear, è di recente introduzione linnovativa soluzione di prova virtuale degli occhiali, realizzata grazie alla realtà aumentata. Questa tecnologia permette di provare gli occhiali in tempo reale, indossando una vasta gamma di stili e design in pochi secondi, con notevole risparmio di tempo. Un’esperienza di acquisto piacevole, completamente personalizzabile per adattarsi a ogni linea e tipologia di occhiali ed implementabile in tutti i touchpoint del consumatore, compresi e-commerce, in-app e in-store. La soluzione è, inoltre, dotata di una funzione unica nel suo genere: la prova virtuale ad alta precisione basata sulla distanza interpupillare personale - che utilizza la tecnologia proprietaria AgileFace® - in grado di misurare accuratamente la distanza tra le pupille, garantendo che sia gli occhiali digitali sia quelli fisici si adattino perfettamente ad ogni viso, offrendo lesperienza di prova virtuale più semplice e fluida possibile.
***********************************
PERFECT Corp., a world leader in Artificial Intelligence and Augmented Reality solutions for beauty and fashion, puts its experience at the service of the Eyewear market also in Italy.

The new projects of PERFECT Corp., a young and innovative company active in the development of software for SaaS AI and AR technology solutions in the beauty and fashion fields, with a high-profile digital approach, were presented on 29 November in the presence of Laurent Bouttier, Director Business Development - Europe of the dynamic Taiwan-based company. Collaborating with the biggest names in the industry, PERFECT Corp.s business solution suites offer integrated, technology-driven experiences that make the consumer experience sustainable, ultra-personalised and immersive. 
In the eyewear arena, an innovative solution from PERFECT Corp. for virtual eyewear testing using augmented reality has recently been introduced. This technology allows users to try on eyewear in real time, wearing a wide range of styles and designs in a matter of seconds, saving considerable time. An enjoyable shopping experience, fully customisable to suit each eyewear line and type, can be implemented across all consumer touchpoints, including e-commerce, in-app and in-store. The solution is also equipped with a unique feature, the high-precision virtual try-on based on personal interpupillary distance - based on proprietary AgileFace® technology - that accurately measures the distance between pupils, ensuring that both digital and physical eyewear fits each face perfectly, offering an easier, smoother and more enjoyable virtual try-on experience.

#perfectcorp #laurentbouttier #technologysolutions #eyeweartechnology #fashiontechnology #beautytechnology #virtualeyewear #ottica #opticians #digitalapproach #intelligenzaartificiale #occhiali #occhialeria #consumerexperience #interpupillarydistance #virtualeyewear #agileface
#distanzainterpupillare

Amici di cui sono orgogliosa / Friends I am proud of
Quando, come nel mio caso, si lavora nello stesso settore e ambiente da vari decenni, alcune persone da conoscenze di lavoro si trasformano in amici.
Alessandro Spiezia è uno di questi e, di anno in anno, ha “accompagnato” il mio cammino nel settore.
Mente vulcanica e acuta, ottico esperto, presidente di Associazione di categoria, è diventato anche personaggio noto in Italia e all’estero grazie al suo essere “l’ottico del Papa”.
Non è però la sua notorietà che me lo ha reso amico. Sono state le serate passate insieme a lui e a sua moglie in occasione di fiere all’estero, i suoi consigli come esperto del settore nazionale che a volte mi hanno aiutato nella mia attività di editore, l’entusiasmo (non scalfito dagli anni che passano) per ogni idea e iniziativa, l’affetto e il rispetto per i suoi figli.
Mi ha onorato anche nel volermi al suo fianco a Roma in occasioni quali un incontro con Papa Francesco e i festeggiamenti per i 50 anni della sua attività ed è per questo che sono stata molto dispiaciuta quando mi ha annunciato la presentazione del suo libro ed ho realizzato che la data coincideva con un mio viaggio ad Atene per una fiera di settore e che quindi non avrei potuto essere presente.
Un libro. Quando l’ho saputo ho pensato “finalmente”! Chi l’ha aiutato a trasformare pensieri e ricordi in parole scritte è poi una donna che conosco e stimo, Luisa Carla Redaelli, architetta prestata al settore dell’ottica e occhialeria nel quale ha trovato una sua importante valenza occupandosi di formazione e consulenza.
Il libro si intitola “Alessandro Spiezia. L’ottico che ha visto la storia - Incontri speciali in una piccola bottega di occhiali”, come ho già scritto l’autrice è Luisa Carla Redaelli ed è edito da Minerva. L’evento di presentazione dell’opera ha avuto luogo il 19 novembre presso il Pio Sodalizio dei Piceni a Roma.
Non c’ero ma il libro è arrivato anche a me, pensiero affettuoso del suo protagonista, arricchito da una bella dedica. L’ho già letto e ne consiglio davvero la lettura.
Isabella Morpurgo
editore di VEDERE
***********************************************************************
When, as in my case, one has worked in the same industry and sector for several decades, some people turn from business acquaintances into friends.
Alessandro Spiezia is one of these and, from year to year, has 'accompanied' me on my journey in the industry.
A volcanic and sharp mind, an expert optician, president of a trade association, he has also become a well-known personality in Italy and abroad thanks to his being 'the Pope's optician'.
It is not his notoriety, however, that has made him my friend. It was the evenings spent with him and his wife at trade fairs abroad, his advice as an expert in the national sector that sometimes helped me in my work as a publisher, his enthusiasm (undiminished by the passing years) for every idea and initiative, his affection and respect for his children.
He also honoured me in wanting me at his side in Rome on occasions such as a meeting with Pope Francesco and the celebrations for the 50th anniversary of his business, which is why I was very disappointed when he announced the presentation of his book and I realised that the date coincided with my trip to Athens for a trade fair and that I would therefore not be able to attend.
A book. When I heard about it I thought 'finally'! The person who helped him turn thoughts and memories into written words is a woman I know and respect, Luisa Carla Redaelli, an architect lent to the optics and eyewear sector in which she has found her own important value by working in training and consulting.
The book is entitled 'Alessandro Spiezia. L'ottico che ha visto la storia - Incontri speciali in una piccola bottega di occhiali' (Alessandro Spiezia. The optician who saw history - Special encounters in a small glasses shop), as I have already written, the author is Luisa Carla Redaelli and it is published by Minerva. The book presentation event took place on 19 November at the Pio Sodalizio dei Piceni in Rome.
I was not there but the book reached me, an affectionate thought by its protagonist, enriched by a lovely dedication. I have already read it and I really recommend it.
Isabella Morpurgo
publisher of VEDERE

Nella foto: Alessandro Spiezia e Luisa Redaelli, a Roma nel 2016, in occasione dell’incontro con Papa Francesco a cui ho partecipato anche io./ In the photo: Alessandro Spiezia and Luisa Redaelli, in Rome in 2016, on the occasion of the meeting with Pope Francis that I also attended.

#alessandrospiezia #ottico #optician #occhiali #eyewear
... continualeggi di meno

12/01/22
Amici di cui sono orgogliosa / Friends I am proud of
Quando, come nel mio caso, si lavora nello stesso settore e ambiente da vari decenni, alcune persone da conoscenze di lavoro si trasformano in amici. 
Alessandro Spiezia è uno di questi e, di anno in anno, ha “accompagnato” il mio cammino nel settore.
Mente vulcanica e acuta, ottico esperto, presidente di Associazione di categoria, è diventato anche personaggio noto in Italia e all’estero grazie al suo essere “l’ottico del Papa”. 
Non è però la sua notorietà che me lo ha reso amico. Sono state le serate passate insieme a lui e a sua moglie in occasione di fiere all’estero, i suoi consigli come esperto del settore nazionale che a volte mi hanno aiutato nella mia attività di editore, l’entusiasmo (non scalfito dagli anni che passano) per ogni idea e iniziativa, l’affetto e il rispetto per i suoi figli. 
Mi ha onorato anche nel volermi al suo fianco a Roma in occasioni quali un incontro con Papa Francesco e i festeggiamenti per i 50 anni della sua attività ed è per questo che sono stata molto dispiaciuta quando mi ha annunciato la presentazione del suo libro ed ho realizzato che la data coincideva con un mio viaggio ad Atene per una fiera di settore e che quindi non avrei potuto essere presente.
Un libro. Quando l’ho saputo ho pensato “finalmente”! Chi l’ha aiutato a trasformare pensieri e ricordi in parole scritte è poi una donna che conosco e stimo, Luisa Carla Redaelli, architetta prestata al settore dell’ottica e occhialeria nel quale ha trovato una sua importante valenza occupandosi di formazione e consulenza.
Il libro si intitola “Alessandro Spiezia. L’ottico che ha visto la storia - Incontri speciali in una piccola bottega di occhiali”, come ho già scritto l’autrice è Luisa Carla Redaelli ed è edito da Minerva. L’evento di presentazione dell’opera ha avuto luogo il 19 novembre presso il Pio Sodalizio dei Piceni a Roma.
Non c’ero ma il libro è arrivato anche a me, pensiero affettuoso del suo protagonista, arricchito da una bella dedica. L’ho già letto e ne consiglio davvero la lettura.
Isabella Morpurgo
editore di VEDERE
***********************************************************************
When, as in my case, one has worked in the same industry and sector for several decades, some people turn from business acquaintances into friends. 
Alessandro Spiezia is one of these and, from year to year, has accompanied me on my journey in the industry.
A volcanic and sharp mind, an expert optician, president of a trade association, he has also become a well-known personality in Italy and abroad thanks to his being the Popes optician. 
It is not his notoriety, however, that has made him my friend. It was the evenings spent with him and his wife at trade fairs abroad, his advice as an expert in the national sector that sometimes helped me in my work as a publisher, his enthusiasm (undiminished by the passing years) for every idea and initiative, his affection and respect for his children. 
He also honoured me in wanting me at his side in Rome on occasions such as a meeting with Pope Francesco and the celebrations for the 50th anniversary of his business, which is why I was very disappointed when he announced the presentation of his book and I realised that the date coincided with my trip to Athens for a trade fair and that I would therefore not be able to attend.
A book. When I heard about it I thought finally! The person who helped him turn thoughts and memories into written words is a woman I know and respect, Luisa Carla Redaelli, an architect lent to the optics and eyewear sector in which she has found her own important value by working in training and consulting.
The book is entitled Alessandro Spiezia. Lottico che ha visto la storia - Incontri speciali in una piccola bottega di occhiali (Alessandro Spiezia. The optician who saw history - Special encounters in a small glasses shop), as I have already written, the author is Luisa Carla Redaelli and it is published by Minerva. The book presentation event took place on 19 November at the Pio Sodalizio dei Piceni in Rome.
I was not there but the book reached me, an affectionate thought by its protagonist, enriched by a lovely dedication. I have already read it and I really recommend it.
Isabella Morpurgo
publisher of VEDERE

Nella foto: Alessandro Spiezia e Luisa Redaelli, a Roma nel 2016, in occasione dell’incontro con Papa Francesco a cui ho partecipato anche io./ In the photo: Alessandro Spiezia and Luisa Redaelli, in Rome in 2016, on the occasion of the meeting with Pope Francis that I also attended.

#alessandrospiezia #ottico #optician #occhiali #eyewear

CircumEye#4 in Athens - day 1

#eyeweartrademagazine #vedereinternational #eyeweartradefair #circumeye #eyewear #eyewearshop #eyewearstyle #greekopticians #opticalgreekmarket #optician #sunglasses #eyeweartrends #optometrist #ophthalmicinstruments #OphthalmicLenses Liò Occhiali Filab Lenti italiane Ultra Limited Tutornet srl Klenze & Baum

EYE Magazine Greece
... continualeggi di meno

11/19/22
CircumEye#4 in Athens - day 1

#eyeweartrademagazine #vedereinternational #eyeweartradefair #circumeye #eyewear #eyewearshop #eyewearstyle #greekopticians #opticalgreekmarket #optician #sunglasses #eyeweartrends #optometrist #ophthalmicinstruments #OphthalmicLenses Liò Occhiali Filab Lenti italiane Ultra Limited Tutornet srl Klenze & Baum 

EYE Magazine Greece

CircumEye#4 in Athens opened its doors 1 hour ago. VEDERE is just near the reception!
#eyeweartrademagazine #vedereinternational #eyeweartradefair #circumeye #eyewear #eyewearshop #eyewearstyle #greekopticians #opticalgreekmarket #optician #sunglasses #eyeweartrends #optometrist #ophthalmicinstruments #OphthalmicLenses
... continualeggi di meno

11/19/22
CircumEye#4 in Athens opened its doors 1 hour ago. VEDERE is just near the reception! 
#eyeweartrademagazine #vedereinternational #eyeweartradefair #circumeye #eyewear #eyewearshop #eyewearstyle #greekopticians #opticalgreekmarket #optician #sunglasses #eyeweartrends #optometrist #ophthalmicinstruments #OphthalmicLenses
+